Il sito web è stato realizzato © 2014 da Arturo Santarcangelo

Sempre al tuo fianco!...

per ogni evenienza.

dal 16 settembre 2014

Trasparenza on-line

L'intervista al neosegretario dello Spi-Cgil Ivan Pedretti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Un operaio alla guida dei pensionati. "Al Governo propongo un'alleanza"
b_350_300_16777215_00_images_24784340756_ffe869f087_h.jpgParla Ivan Pedretti, nuovo segretario generale dello Spi Cgil (3 milioni di iscritti) che ha preso il posto di Carla Cantone. «Grazie a Poletti siamo gli unici ad avere un dialogo. Insieme potremmo gestire il fenomeno migranti e fare un fondo per i giovani»
Sono un operaio del Nord, un (ormai) vecchio comunista che sta per rompere gli equilibri "interni. E come tutti gli operai sono cauto e moderato perché quando si sciopera si rinuncia allo stipendio e quando si ci divide poi ricomporre le fratture fra lavoratori è dura. Credo di essere molto più  di sinistra di quelli che mi dipingono come un "destro".
Un sindacalista sempre confederale ed unitario, a partire dalla Fiom ai tempi della Flm (Ia federazione unitaria degli anni ottanta. Ndr) per finire allo Spi, federazione più confederale della Cgil. 
L’"l'Unità" l'ho sempre portata in tasca, è stata sempre con me: mi è costata anche uno spostamento quando nel 1971 l'averla portata in reparto con 50 operai portò il padrone, ex partigiano, a spostarmi di sopra al capannone dove eravamo solo in due a fare carabine a gas per i luna park". 
Ivan Pedretti è da mercoledì il nuovo segretario generale dello Spi Cgil, il sindacato dei pensionati che conta quasi 3 milioni di iscritti ed è dunque l'organizzazione più grande in Italia. Nato e cresciuto in Val Trompia, vicino alla Brescia diSabatini e Cremaschi, della strage di piazza della Loggia, degli immigrati africani e del leghismo.
La sua vita sindacale è però stata trascorsa quasi tutta in Veneto, tra Verona e Venezia, tanto da farlo considerare a tutti gli effetti «un veneto».
da l'Unità del 7 febbraio 2016

Chi è online

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online

Accesso Utenti