Il sito web è stato realizzato © 2014 da Arturo Santarcangelo

Sempre al tuo fianco!...

per ogni evenienza.

dal 16 settembre 2014

Trasparenza on-line

Cerignola in piazza, lo spettacolo di diritti e partecipazione

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Piazza Matteotti gremita da centinaia di persone, è festa con Stornaiolo e lo SPI
Persiano: “Piazzolla ha rifiutato il confronto, il diritto alla salute è di tutti”

b_350_300_16777215_00_images_FotoGallery_cerignolaInPiazza25.05.2018_cerignola_spi_2.jpgCERIGNOLA 25.05.2018 – E’ stata una grande festa di piazza, con una partecipazione straordinaria, quella che si è svolta ieri, giovedì 24 maggio, a Cerignola.

Centinaia di persone, lungo tutto l’arco del pomeriggio e della sera, hanno gremito Piazza Matteotti dove si è svolta una tappa di “Carosello”, manifestazione itinerante organizzata dallo SPI Cgil Puglia, il Sindacato dei Pensionati. Mattatore dell’iniziativa è stato Antonio Stornaiolo, col bravissimo anchorman a regalare sorrisi e riflessioni durante i momenti in cui si sono affrontati temi importanti, vitali, come i diritti dei giovani, delle donne, dei nostri anziani e delle famiglie.

“L’unica nota stonata della serata è rappresentata dal fatto che Vito Piazzolla, direttore generale dell’ASL Foggia, abbia rifiutato il nostro invito a confrontarsi con i cittadini sullo stato della Sanità a Cerignola e in Capitanata”, ha dichiarato Franco Persiano, segretario generale SPI CGIL Foggia.

“Mi ha detto che lui non si confronta in piazza. Forse preferisce i teatri o le stanze che lasciano fuori i cittadini”, ha aggiunto Persiano.

“Nella Bat, a Brindisi e a Taranto i suoi colleghi direttori generali delle ASL di riferimento la pensano diversamente, visto che si sono confrontati con sindacato e cittadini: li abbiamo accolti e ci siamo confrontati. Rinnoveremo l’invito a Piazzolla, sempre in piazza, perché la piazza è di tutti, come di tutti è il diritto alla salute e alle cure sancito dalla Costituzione”, ha ricordato Persiano.

  • cerignola spi 1
  • cerignola spi 10
  • cerignola spi 2
  • cerignola spi 3
  • cerignola spi 4
  • cerignola spi 5
  • cerignola spi 6
  • cerignola spi 7
  • cerignola spi 8
  • cerignola spi 9

LA FESTA DELLE FAMIGLIE. Stand, dibattiti, musica, sport e diritti: Cerignola si è confermata città della partecipazione democratica, onorando la propria tradizione culturale. In piazza, si sono svolte attività sportive, con giovani e giovanissimi protagonisti, assieme al mondo dell’associazionismo sportivo e culturale.

Negli stand, è stato distribuito materiale informativo sulle pensioni, sul diritto agli arretrati e agli aumenti mensili. Si è discusso di diritto alla salute, con il convegno intitolato “Sanità, così non va: ristabilire il principio di uguaglianza nel diritto alla salute”: sono intervenuti il vicesindaco di Cerignola Rino Pezzano; il segretario generale CGIL Foggia Maurizio Carmeno; il presidente regionale di Cittadinanza Attiva Matteo Valentino; la segretaria SPI CGIL Puglia Filomena Principale.

Alle 20.15, gli alunni del circolo “Marconi” di Cerignola hanno letto poesie dedicate a Peppino Di Vittorio. Alle 20.30, l’esibizione di ballo e spettacolo musicale con gli Evergreen, con la strepitosa conduzione di Antonio Stornaiolo. “Vogliamo ringraziare i cittadini di Cerignola, Federconsumatori, Sunia, Cgil Caaf Puglia, Inca, Auser, Libera contro le mafie, CittadinanzAttiva, Il Circolo Marconi,

Il Segno, la palestra Fighters e Evergreen Music & Talents. E’ stata una grande serata di partecipazione, coinvolgimento, riflessione e sano divertimento per vedere unite le famiglie, i nonni con figli e nipoti, tutti insieme coinvolti in qualcosa di utile e importante. La lotta per i diritti si fa anche così, insieme siamo tutti più forti”, ha concluso Persiano.

Chi è online

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online

Accesso Utenti