Scritte choc sui muri della sede della CGIL di Foggia

Imbrattati i muri della storica sede della Camera del Lavoro di Foggia, di via della Repubblica, con scritte pseudo naziste, offensive e inquietanti e con un simbolo che potrebbe ricondurre ai No vax.

E’ stata espressa alla Cgil la solidarietà e la condanna senza appello per questo ennesimo gesto vergognoso, da vari esponenti delle istituzioni e dalle altre sigle sindacali.

E’ stato convocato con urgenza il Comitato Direttivo provinciale per il pomeriggio del 1 dicembre 2022, per discutere del grave atto di vandalismo, di matrice nazista, subito dalla CGIL di Foggia che si configura come un vero e proprio attacco alla democrazia.

Inoltre, sono state immediatamente avviate le indagini per risalire agli autori, partendo dalla visione delle immagini registrare dalle telecamere di videosorveglianza presenti in zona.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest

Hai bisogno di aiuto?